Genesi-by-Somain-Italia-REFERENZA-SaintGobain-camminamento-in-copertura-linea-vita-103-2048x1365
Genesi

Sistemi anticaduta

Oltre 20 anni di esperienza al vostro servizio. I nostri specialisti sono a disposizione per affiancarvi nella scelta, nell’installazione e nella gestione delle migliori soluzioni per i vostri lavori in quota.

Con sistemi anticaduta si intendono tutti quei dispositivi e misure progettati per prevenire le cadute da altezze e proteggere i lavoratori che operano in ambienti elevati o in quota.

Quando devono essere usati

In base alle necessità e alle caratteristiche di ciascun ambiente, esistono tre diverse tipologie di sistemi anticaduta:

  • Sistemi e dispositivi di protezione collettiva che eliminano il rischio caduta come, ad esempio: parapetti, passerelle e scavalchi.
    Questi sono i dispositivi ideali in quanto operano direttamente sull’ambiente, eliminando il rischio alla radice e impedendo all’operatore di cadere.
  • Dispositivi di protezione individuale in caso di caduta, come i sistemi di trattenuta.
    Queste soluzioni sono rivolte al singolo operatore e sono utilizzate nel momento in cui non sia possibile eliminare il rischio a livello strutturale.
  • Sistemi di attenuazione degli effetti della caduta, detti sistemi di arresto caduta.
    Utilizzati nel caso in cui non sia possibile lavorare in trattenuta, impediscono al lavoratore di impattare con la superficie.

I sistemi anticaduta Genesi

I sistemi Genesi di protezione collettiva e individuale sono robusti, ergonomici, facili da installare e utilizzare.
Approvati da enti terzi, grazie alla loro modularità e al vasto ventaglio di supporti, si adattano alle più svariate geometrie della struttura da mettere in sicurezza.
L’adattabilità e il design che caratterizzano le nostre soluzioni uniti alle forme compatte e di basso impatto visivo permettono ai sistemi Genesi di integrarsi perfettamente nel contesto di installazione rendendoli ideali anche per edifici dall’elevata valenza storica o estetica.

Scegliendo i nostri sistemi avrai l’accesso a Genesi DNA: una piattaforma digitale per la gestione integrata che riunisce tutte le informazioni rilevanti relative ai sistemi, aiutandoti a tenere sotto controllo le scadenze per archiviare e organizzare le operazioni di ispezione e manutenzione periodica.

Progettazione e installazione sistemi di sicurezza anticaduta

Attraverso un approccio di tipo consulenziale, i nostri specialisti affiancano il cliente durante tutte le fasi necessarie alla messa in sicurezza di un ambiente.
Dallo studio del contesto e conseguente analisi del rischio alla definizione, progettazione e installazione dei più efficaci sistemi anticaduta, fino all’erogazione di corsi di formazione dedicati.

Genesi Academy – Formazione e corsi per sistemi anticaduta

Attraverso Genesi Academy eroghiamo corsi di formazione per i lavori in quota.
Nello specifico sono due i corsi certificati che destiniamo a questo tipo di settore:

Irata International
Attestato internazionale per il lavoro su funi secondo 3 differenti livelli.

Livello 1: si tratta di un tecnico di accesso in corda che è in grado di eseguire un determinato intervallo di compiti in altezza sotto la supervisione di un tecnico di livello 3. Lui / lei è:

  • in grado di comprendere e seguire le procedure di accesso corda, le dichiarazioni di metodo e valutazioni e i rischi associati;
  • responsabile per verifiche pre-utilizzo della propria attrezzatura su corda;
  • in grado di attrezzare ancoraggi semplici e altre operazioni, sotto la guida di un grado superiore;
  • in grado di svolgere un semplice salvataggio in discesa, ed assistere nelle operazioni di soccorso.
  • Un tecnico IRATA 1 che non svolge attività in fune da più di sei mesi deve frequentare una formazione di refresh sotto supervisione di un Level 3 della durata opportuna.

Livello 2: si tratta di un tecnico di accesso in corda esperto che è in grado di eseguire compiti più complessi sotto la supervisione di un tecnico di livello 3 corda. Lui / lei è:

  • in grado di dimostrare le competenze e le conoscenze necessarie di livello 1;
  • capace di attrezzare situazioni più complesse, tra cui frazionamenti, deviazioni e linee in tensione;
  • in grado di svolgere salvataggi da una varietà di situazioni;
  • in grado di assemblare e attuare sistemi di sollevamento e/o abbassamento.

Livello 3: si tratta di un tecnico di accesso in corda esperto che è responsabile per la comprensione e l’attuazione delle procedure di accesso su corda, le dichiarazioni di metodo e le valutazioni di rischio associati. Lui /lei è:

  • è in grado di dimostrare le competenze e le conoscenze necessarie dei livelli 1 e 2;
  • comprende gli elementi ed i principi del sistema di sicurezza di IRATA internazionale del lavoro;
  • ha dimestichezza con le tecniche di lavoro pertinenti e la legislazione;
  • ha una vasta conoscenza delle tecniche di accesso corda e di soccorso avanzati;
  • titolare di un certificato di primo soccorso adeguato e in corso di validità.

Un Livello 3 può diventare un supervisore di accesso in corda : vedere ICOP Parte 2, 2.6.2 per l’orientamento. Le certificazioni dei tecnici IRATA hanno una validità di 3 anni; i rinnovi devono essere effettuati prima della scadenza presso un’azienda IRATA con un minimo di 2 giorni di formazione, tuttavia è possibile rinnovare i certificati scaduta con una formazione completa.

DPI 3° Categoria
Corso composto da modulo teorico e pratico che affronta le tematiche inerenti la valutazione dei rischi delle attività svolte in quota.
Durante il corso verranno esaminate le situazioni di rischio nei lavori in quota temporanei e le buone prassi sviluppate nel tempo che costituiscono un riferimento per soluzioni di attenuazione del rischio.

Sistemi anticaduta: la normativa

Cosa prevede e come rispettarla

L’art. 107 del Dlgs 81/2008, afferma che rientrano nei lavori in quota tutte quelle attività che espongono i lavoratori ad una caduta posta ad un’altezza superiore a 2 metri rispetto a un piano stabile che può essere causa di incidenti gravi o gravissimi. In tutte queste casistiche è opportuno installare Sistemi Anticaduta, i quali possono essere ad esempio Parapetti, Linee Vita, Binari o Punti di Ancoraggio.

Secondo un ulteriore legge riferita ai Dispositivi di Protezione Individuale contro le Cadute dall’Alto, la normativa EN 363:2003, è obbligatorio salvaguardare gli operatori con Sistemi di protezione di qualità e affidabili, i quali devono rispondere a specifici requisiti che ne accertino l’idoneità.

In aggiunta, lo Stato ha emanato leggi specifiche che riguardano la sicurezza sul lavoro, le quali devono essere assolutamente rispettate sia dal Datore di Lavoro sia dal Lavoratore anche per non incorrere in gravi sanzioni.

A tal proposito, sempre la Normativa Europea negli articoli dal 108 al 111 del Dlgs 81/2008, precisa gli obblighi del Datore di Lavoro, tra cui la priorità di adottare misure di protezione di tipo collettivo rispetto a quelle individuali e l’attenzione particolare alle dimensioni e all’ergonomia delle attrezzature di lavoro.

Facendo un esempio pratico, uno stabilimento industriale nel quale bisogna svolgere una manutenzione in copertura, dovrà avere ben chiaro l’itinerario sicuro che gli operatori dovranno percorrere e questo dovrà essere presente nel documento della valutazione del rischio.

Inoltre, il percorso per accedere in copertura dovrà avere dei Sistemi di Protezione idonei e certificati.
Grazie a questi dispositivi un operatore potrà utilizzare un’imbracature idonea e dei Cordini di collegamento che gli consentiranno di agganciarsi al sistema predisposto in sicurezza.

Addirittura, in un ambiente in cui si lavora con materiali che possono danneggiare un operatore, è obbligatorio dotare i lavoratori di scarpe antinfortunistiche adatte, accessori che fanno parte dei DPI.

Tutte queste precauzioni e procedure permettono agli operatori che svolgono attività in alta quota o in spazi confinati di lavorare nel modo più sicuro e tutelano sia la vita dei lavoratori sia l’azienda stessa.

This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.